Cartina Friuli Venezia Giulia
Tour Travels Van Viaggi Vita in camper

Tranquillità, natura, storia: questo è Friuli Venezia Giulia!

“Dalla vetta non si va in nessun posto, si può solo scendere.” (Mauro Corona)

Friuli Venezia Giulia: tutto quello che desideri in 7924 km²

Ho vissuto 45 anni della mia vita nel cemento di Milano. Una città enorme che conta quasi 1,400 milioni di abitanti. Una cifra davvero importante (una delle città più popolose d’Europa). Sede della Borsa italiana e polo economico e finanziario a livello mondiale. Principale centro dell’editoria, tra i più importanti poli fieristici europei ed è una delle capitali mondiali della moda. Il Duomo, poi, maestoso ed imponente, è il simbolo della città ed è la chiesa più grande d’Italia e terza nel mondo per superficie.

Insomma, dirai, ‘che meraviglia!’. Si, vero. Ma come ti avevo già detto in un precedente articolo ero stanca di viverci e stanca dello stress che Milano ti tatua addosso. Una città sempre di corsa, sempre in fermento, dove tutti hanno sempre da fare. 

Io e Max in Piazza Duomo a Milano

Personalmente ho solo passato anni e anni alla ricerca di un lavoro. Il famoso lavoro che ti fa avere la pensione. Che non ho mai trovato. Forse non ho avuto quella spregiudicatezza che ti fa sgomitare con gli altri per raggiungere una posizione di livello ma francamente non me n’è mai importato nulla e di conseguenza non ho mai fatto nulla per ‘arrivare’. Forse ho sbagliato, o forse no. Milano ti da anche tantissimo sotto l’aspetto del divertimento grazie ai numerosissimi locali e discoteche e devo dire che anni addietro con gli amici mi sono divertita parecchio!

In ogni caso il destino ha voluto che, conoscendo Max,  vivessi ormai da tre anni in Friuli Venezia Giulia. Per me l’Italia finiva in Veneto. Ignoravo completamente questo territorio. Nulla ha a che vedere con la Lombardia. Pensa che tutta la regione conta circa 1,200 milioni di abitanti. Meno della sola Milano!

Cartina del Friuli Venezia Giulia

Quando ho iniziato a ‘viverla’ non ci potevo credere. C’è tranquillità e le persone non vanno di corsa. La gente sale sul pullman e saluta! La prima volta che ho visto questo sono rimasta di stucco! In tutta Milano e provincia c’è sempre traffico! Qui non ho mai fatto una coda nemmeno nelle ore di punta. E’ vero, sto paragonando due luoghi molto diversi, lo so. Fatto sta che a Milano non ci tornerei più se non per stare con la mia famiglia e qualche giro in centro. Forse è stato anche un po’ il camper che mi ha fatto cambiare completamente visione. Volevo fuggire, lo avevo acquistato per raggiungere lo scopo

Juonior: il camper che avevamo prima del van

Con questa lunga introduzione ti volevo solo rendere partecipe del fatto che sono perdutamente innamorata del Friuli Venezia Giulia e grazie a Max ho scoperto posti meravigliosi. E ancora ce ne sono tantissimi da vedere! Oltretutto è una regione comoda da visitare in camper o van perché ha molte aree sosta (anche gratuite) e campeggi. Offre diversi scenari: città, collina, montagna, lago e mare. C’è solo l’imbarazzo della scelta! 

Affaccia sul mar Adriatico e confina con Austria e Slovenia. Il suo capoluogo è la strepitosa Trieste sita nella parte più ad est d’Italia caratterizzata da un mix di stili e culture, multietnica e con influenze austro-ungariche-slovene ed è stata fonte di ispirazione per diversi letterati. La sua costa è una delle più amate d’Italia. I punti di interesse non si contano. Tantissimi sono i palazzi antichi e monumenti e la sua elegante piazza principale, Piazza Unità d’Italia, è una delle poche in Europa che affaccia sul mare con un insieme di panorami senza eguali. Non dimentichiamo poi il lungomare di Barcola e l’imponente Castello di Miramare collocato a picco sul mare. 

Io e Max in Piazza Unità d’Italia a Trieste

Ho scritto due articoli mesi fa dove ti parlo di Trieste, Barcola e Miramare e dei punti che io e Max abbiamo visitato. Sul canale Youtube trovi anche video dedicati a questa città e al tour che abbiamo fatto in regione, con tante foto e informazioni utili e anche su dove sostare con il tuo camper o van. I posti da vedere sono numerosi e naturalmente a seconda di quanto tempo si ha a disposizione, del mezzo di trasporto e del tipo di vacanza che vuoi fare,  si possono creare diversi itinerari. Ce n’è per tutti i gusti!


Vorrei agevolarti facendo un elenco dei luoghi suddivisi per scenario in modo che tu possa crearti un itinerario a seconda delle tue preferenze

Montagna 

Il Friuli Venezia Giulia offre molte opportunità per gli amanti della montagna. Dalle Dolomiti alle Alpi sul confine tra Austria e Slovenia si può spaziare sia in estate che in inverno. Non so molto sulle zone di montagna. Come sai ho paura delle curve e dell’altezza e devo farmi un grande coraggio per salire in alto e di conseguenza non l’ho frequentata molto. Mi piace però andare in montagna in estate per non soffrire l’afa della pianura. I territori montani non sono facili da descrivere. Naturalmente ho preso spunto da Wikipedia. 

Le Alpi Carniche sono una sottosezione alpina, appartenente alle Alpi sud-orientali, situate tra le Dolomiti a ovest e le Alpi Giulie ad est, occupando il nord-ovest del Friuli Venezia Giulia. Sono suddivise in quattro supergruppi, quattordici gruppi e trentanove sottogruppi. Una lista lunghissima che ovviamente non riesco a inserire qui. 

Noi siamo andati l’anno scorso sul monte Zoncolan sostando con il van in un grande parcheggio libero vicino agli impianti sciistici e sul monte Matajur salendo fino in cima posteggiando nell’area camper. Che nottata! Ti lascio i link del mini video che abbiamo girato nella notte. 

Una delle perle delle Alpi è Tarvisio che offre boschi, laghi e maestose vette. Io e Max ci siamo stati ed abbiamo anche fatto il sentiero escursionistico del Pellegrino che porta fino a 1789 mt sul monte Lussari e rappresenta il simbolo dell’unione spirituale delle genti alpine, luogo di preghiera e pellegrinaggio da tutto il mondo. (link articolo e video).

Altra meraviglia è Sauris, un comune in provincia di Udine. E’ parte del club dei borghi autentici d’Italia, ed è posizionato nella valle del Lumiei, di superba bellezza e circondata da prati, pascoli e malghe. Qui siamo stati l’anno scorso, ma purtroppo non abbiamo sostato in quanto non c’era possibilità di sosta libera. C’è solo un campeggio che però in quel periodo era chiuso. 

Le Dolomiti Friulane sono un gruppo delle Prealpi Carniche e si estendono tra la provincia di Udine e di Pordenone. Sono caratterizzate da estese vallate, spiccano per la loro bellezza  e sono ideali per le escursioni di tipo naturalistico, il trekking e le arrampicate. Fanno parte della lista del Patrimonio mondiale naturale dell’UNESCO. Anch’esse perfette sia per vacanze estive che invernali.

Nel prossimo articolo ti parlerò di altre bellezze di questa regione per quanto riguarda città e collina. Ti ricordo che nella sezione Viaggi del blog trovi tanti articoli dei luoghi visitati. Vieni a vedere cosa ti offre il Friuli Venezia Giulia. Non te ne pentirai! Hai già visitato qualche posto? Fammelo sapere nei commenti qui sotto. Non perderti le prossime pubblicazioni! Ci leggiamo al prossimo articolo.

Lucy

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.