Lavoro Tutorial Van

Il mio nuovo Chromebook

Che si fa quando un Mac Book che alla veneranda età di 12 anni non riesce più a svolgere alcune operazioni in quanto ha un software obsoleto? Acquisto un Chromebook!

Un paio di settimane fa ho deciso che avevo proprio bisogno anche io di un PC nuovo per poter lavorare in autonomia e in maniera più veloce. Si perché utilizzavo appunto il vecchio Mac di Max che però non riesce più a soddisfare alcune esigenze ed in più la batteria si scarica dopo appena solo un’oretta di lavoro.

Sinceramente il budget che avevo a disposizione non era molto alto e così, insieme a Max, abbiamo iniziato ad informarci sui prodotti presenti sul mercato valutando pro e contro di questi ultimi sulla stessa fascia di prezzo.

Su computer con processori poco potenti, il sistema operativo Windows rallenta tantissimo le prestazioni, e un pc della Apple non ce lo possiamo permettere in questo momento. Nel web abbiamo scoperto i Chromebook con sistema operativo di Google e abbiamo iniziato a leggere e vedere qualche recensione. Ci ha davvero stupiti! Intendiamoci: per il mio utilizzo e le mie esigenze non ho bisogno di un pc molto potente.

Il mio Acer Chromebook

Il mio nuovo Acer Chromebook 314

Valutate le diverse caratteristiche alla fine la scelta è ricaduta sull’ Acer Chromebook 314. Le considerazioni che leggerai tra poco sono quindi dettate dalle mie necessità e per l’uso che ne deriva.

Bello esteticamente e leggerissimo. Pesa infatti all’incirca 1,4 kg e con i suoi 14 pollici lo puoi portare sempre con te!

Il mio Acer Chromebook
Il mio Acer Chromebook

Questi i dati tecnici:

  • OS: Chrome OS
  • Schermo: 14” full HD
  • CPU: Intel Celeron N4020
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB eMMC
  • Webcam: 720p@30fps
  • Connettività wireless: Wi-Fi ac, Bluetooth
  • Porte: 2x USB-A 3.1 Gen 1, 2x USB-C 3.1 Gen 1, jack audio, microSD
  • Batteria: 4.600 mA

Tra i PRO di questo computer troviamo sicuramente l’autonomia della batteria che arriva fin oltre le 12 ore e in modalità sospensione non consuma praticamente nulla (oltretutto il sistema è pronto prima ancora di aver sollevato lo schermo). Per noi che viviamo on the road è importante perché abbiamo una sola batteria servizi al gel da 100 Ah ed un inverter da 1300 watt per soddisfare tutti i servizi presenti sul van (ricarica device, luci, frigo, ecc.).

Il prezzo molto contenuto, la semplicità e la stabilità del sistema operativo lo rendono interessante dal punto di vista dell’ottimizzazione. Infatti Chrome OS risulta essere leggero e stabile e non ha rallentamenti nemmeno con tante schede aperte ed è perfettamente compatibile e sincronizzabile con gli smartphone Android. E’ possibile quindi installare diverse applicazioni e sincronizzarle con il proprio cellulare ( Office, Telegram, ecc.).

Ha uno schermo luminoso, spazioso e ben leggibile. L’accensione poi è praticamente istantanea, è autoaggiornante, non ha bisogno di antivirus, e puoi espandere la memoria interna con una SD card!

Il mio Chromebook ed il mio Magic mouse Apple
Il mio Chromebook ed il mio Magic mouse Apple

Per ciò che riguarda i CONTRO ancora non ne ho trovati. In rete ci sono tantissime recensioni che riportano anche questi ovviamente. I contro ci sono ma dipende da ciò che tu vuoi e da ciò che ti serve. Ad esempio ha il telaio in plastica con finitura che simula l’alluminio e non è in metallo o in materiali di pregio, non ha la tastiera retroilluminata, l’OS è chiuso e si limita all’utilizzo delle applicazioni Android e non è adatto al gaming o all’editing pesante.

E’ un computer pensato per lavoro da ufficio, scrittura di testi, navigazione e utilizzo di contenuti multimediali standard con un ottimo rapporto qualità/prezzo ed io mi sto trovando veramente bene.

Non sono un’esperta di computer e come detto prima sto dando la mia modesta opinione in base alle mie necessità. Se anche tu stai cercando un computer entry level che sia bello, veloce e con una batteria duratura, direi che questo Acer Chromebook fa per te.

Fammi sapere nei commenti se questo articolo ti è stato utile. Alla prossima!

Lucy

Ti potrebbero interessare

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.